Una lista di persone/famiglie in difficoltà e un open-day al mese: “Qui si prende gratuitamente ciò di cui si ha bisogno. Siamo oltre 50 e con il riuso facciamo beneficenza e sensibilizzazione”
In via Savenella a Bologna il ‘mercatino’ del riuso per solidaretà
Quella di via Savenella 13 ha tutta l’aria di essere una boutique dove abiti, accessori, ma anche libri e giochi per bambini sono ben disposti su scaffali e grucce, pronti per essere provati e scelti, poi pagati. Ma “Re-use for Good” è un progetto che non ha nulla a che fare con un normale negozio del centro: nasce dall’associazione “Re-use with love” e si traduce con il duplice intento di riutilizzo del bene e riutilizzo a fine di bene.Ad accogliere e a illustrare l’attività, nella mattinata del penultimo sabato di febbraio (le porte di via Savenella 13 sono aperte ogni penultimo sabato del mese, appunto) è Carlotta Serrazanetti, che insieme alle altre ‘amiche’ del comitato direttivo (il presidente Veronica Veronesi, Leopolda Sassoli dè Bianchi, Francesca Terzi, Costanza Filicori,  Monica Magli, Letizia Mazzanti e Carlotta Serrazanetti) ha dato vita a un progetto articolato che offre un vero e proprio servizio al cittadino in difficoltà: “In questo spazio, nelle date prestabilite, arrivano le famiglie in difficoltà segnalate dai servizi sociali: possono scegliere un numero di capi per sè o per i loro bambini da portare a casa gratuitamente. Tutto quello che vedete è frutto delle donazioni che riceviamo: puliamo, smistiamo e ordiniamo la merce in modo che sia tutto suddiviso per tipologia e fascia di età, poi, quando apriamo la ‘boutique’ e riceviamo i nostri ospiti li aiutiamo a scegliere ciò che più è utile per loro dai passeggini alla biancheria, dai libri ai capi di abbigliamento. Abbiamo una lista di 20 persone/clienti ai quali diamo un appuntamento; loro vengono qui e noi li orientiamo”.Come e quando nasce questo progetto? Prima di ‘Re-use for good’ nasce l’associazione ‘Re-Use With Love LFA’, nel 2014 per volontà di un gruppo di amiche che sin dal 2010, mettendo insieme idee, energie e professionalità differenti, organizza eventi volti a raccogliere fondi per progetti solidali a favore dei bambini, promossi da associazioni istituzionali radicate nella città di Bologna. L’attività principale era quella di organizzare annualmente un mercatino vintage solidale il cui intero ricavato era devoluto al progetto prescelto, differente di anno in anno. Il mercatino è quello di ottobre al Baraccano e (lo diciamo già!) il prossimo si svolgerà dal 22 al 25 ottobre 2015. Ce ne sarà uno anche a metà/fine maggio”

www.bolognatoday.it

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*